Viticoltura di precisione, lo sviluppo passa dagli agromeccanici

Comunicato n. 

(Verona, 18 aprile 2018) “Ha ragione il professor Attilio Scienza, luminare di Viticoltura ed Enologia, quando individua nel contoterzismo e nella cooperazione, supportata dalle imprese agromeccaniche, i principali responsabili della crescita dell’agricoltura di precisione e dell’Internet of Things, perché è innegabile che la parcellizzazione dei vigneti, la frammentazione delle aziende e l’età media elevata dei vigneron impone che siano altri soggetti, più dinamici e operanti su più ampie superfici, a introdurre i moderni sistemi di viticoltura”.

È questo il commento di Gianni Dalla Bernardina, presidente della Confederazione Italiana Agromeccanici e Agricoltori Italiani, sulle affermazioni del professor Attilio Scienza, che ha rilasciato nel corso del convegno su “IoT in vigna e cantina”, organizzata dalle Edizioni Informatore Agrario, nel corso del quale è stata presentata la nuova rivista bimestrale Vite&Vino.

“Nel giro di una decina d’anni – prosegue Dalla Bernardina - l’agricoltura di precisione coprirà il 90% dei vigneti. L’avvento dell’Internet delle Cose è davvero una delle più grandi rivoluzioni degli ultimi 100 anni e consentirà ai consumatori una più completa tracciabilità del vino, a partire dal campo, mentre ai produttori permetterà di ridurre i costi aziendali, migliorando al contempo sostenibilità e qualità”.

Dalla Bernardina ha rivolto i complimenti al presidente di Veronafiere, Maurizio Danese, al direttore generale Giovanni Mantovani e a tutto lo staff di Vinitaly, “un’edizione di grande successo per il livello professionale dei visitatori e le opportunità di business garantite al vino italiano”.

Nella foto: le conclusioni di Francesco Marinello dell'Università di Padova, relatore al convegno organizzato dalle Edizioni Informatore Agrario.

 

Servizio Stampa CAI

 

Roberto Guidotti                                                                                Matteo Bernardelli                  

Cell. 3384098060                                                                                Mob.: +39 338 5071198      

guidotti@caiagromec.it                                                                      http://twitter.com/GeorgicheJack